Commissione di Ortopedia

Il progetto prevede l’invio nei campi profughi Saharawi di Commissioni di medici ortopedici per effettuare visite mediche e interventi chirurgici. Le commissioni, composte da medici ortopedici, anestesisti e personale di supporto Sahrawi, operano all’interno dell’ospedale di Bol-La per un periodo di sette giorni, durante i quali vengono effettuati circa 20 interventi.

Stato del progetto: in corso (progetto senza termine)

Aree d’intervento
• Ortopedia e traumatologia
• Interventi sanitari
• Formazione di personale Saharawi, creazione di opportunità occupazionali

Obiettivi
• Migliorare le difficili condizioni di vita degli invalidi ortopedici che vivono nei campi profughi Saharawi attraverso interventi chirurgici e cure mediche
• Sviluppare in loco nuove figure professionali per lo svolgimento di opportune pratiche di fisioterapia. Tali figure potranno operare presso ospedali e centri di riabilitazione appositamente realizzati

Data inizio – termine
Prima commissione inviata nel 2007 – nessun termine.

Ruolo dell’associazione
Ricerca in Italia di medici ortopedici e anestesisti – Sensibilizzazione in Italia – Coordinamento in loco delle commissioni – Accoglienza dei medici nei campi profughi e sistemazione logistica durante il soggiorno – Acquisto di eventuali farmaci specifici – Monitoraggio della situazione dei pazienti

Partners e loro ruoli nel progetto
• Ministero di Salute Pubblica della R.A.S.D. (Repubblica Araba Saharawi Democratica)

Costo indicativo del progetto
• Biglietto aereo, visto e assicurazione per un medico: € 700,00
• Vitto e spostamenti della commissione durante il soggiorno: € 300,00 circa
• Farmaci: € 300,00 circa (a seconda delle necessità)

Torna alla lista progetti